Social Media

Fai una donazione

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Nome e Cognome 
Indirizzo e-mail 
    

HOME SPECIAL HOME

A proposito dell'associazione

CONTATTI

Per info sui servizi, attività e consulenze

CORSI

I nostri corsi per professionisti, insegnanti, genitori

SOSTIENI L'ASSOCIAZIONE

Aiutaci a realizzare i nostri progetti

La Fondazione di Partecipazione PROGETTOAUTISMO FVG onlus conta circa 300 iscritti di cui 100 famiglie con un caro con autismo, Disturbi Pervasivi dello Sviluppo o Sindrome di Asperger dislocate su tutto il territorio della regione Friuli Venezia Giulia.

La Fondazione - iscritta al numero d'ordine 319 del Registro Regionale delle Persone Giuridiche della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e all'Anagrafe Unica delle ONLUS (D: Lgs. 460/1997) -  si è formata per aiutare ed accompagnare nel loro difficile compito di educatori i genitori di questi ragazzi speciali. 

Da lì,  siamo cresciuti e diventati un punto di riferimento per coloro che vivono l’autismo nella nostra regione, realizzando il sogno più bello - aprire il centro diurno Home Special Home dove oggi abbiamo la nostra sede centrale. 

Il nostro obiettivo è un progetto di vita per le persone con autismo, perchè possano partecipare al meglio e il più possibile alla società, e vivere una vita più possibile piena, soddisfacente, e felice

 

 

 

 

 

 

logo

 

PROGETTOAUTISMO FVG ONLUS INAUGURA

GRUPPI APPARTAMENTO

per la residenzialità innovativa

accessibili a persone con autismo

 

Il sogno diventa realtà e con orgoglio Progettoautismo FVG onlusinaugura i GRUPPI APPARTAMENTO per la residenzialità innovativa accessibili a persone con autismo all’ultimo piano della sede “HOME SPECIAL HOME, una casa per l’autismo realizzati dopo un anno di grande impegno e lavoro da parte dei nostri meravigliosi volontari e con il contributo economico della Regione Friuli Venezia Giulia e di numerosi partner privati quali Fondazione Friuli, IKEA VILLESSE, CONFINDUSTRIA UDINE, ROTARY LIGNANO E CODROIPO, ROTARY CIVIDALE, CARREFOUR TAVAGNACCO.

 

In data 10 novembre 2018 alle ore 11.00 a Feletto Umberto (Udine) in via Perugiaavrà luogo la cerimonia dell’inaugurazione ufficiale con il taglio del nastro, la presentazione della struttura e la visita guidata dei locali ristrutturati..

 

 

Saranno presenti numerose autorità che porteranno il loro saluto quali Vincenzo Zoccano, Vice Ministro e Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Famiglia e Disabilità, le autorità della Regione Friuli Venezia Giulia,

 

le autorità locali, i rappresentanti di Confindustria, dell’Ottavo Reggimento Alpini e dell’Associazione Nazionale Alpini e i numerosi sostenitori che hanno sponsorizzato il progetto.

 

La cerimonia sarà allietata dalla presenza del gruppo musicale FOREVER MATS, seguirà buffet realizzato gratuitamente da Galli snc di Alessio e Sofia Galli e torta a cura di Micol Pisa di Mestoli e Padelle.

 

Il centro aprirà le porte per festeggiare il terzo importante traguardo raggiunto nel breve lasso di tempo di due anni: in data primo marzo 2016 vi è stata l’acquisizione dello stabile a cui è seguita la ristrutturazione del centro diurno (conclusasi il 31 maggio 2017) e la realizzazione dei box di abilitazione con finanziamento della Regione Friuli Venezia Giulia e della Soc. Coop Universiis inaugurata settembre 2017 e che si è concluso con la realizzazione dei gruppi appartamento il 6 giugno 2018.

 

Il Centro è una struttura polifunzionale, unica ed innovativa in regione, ha ricevuto il placet del CRIBA Centro Regionale di Informazione sulle Barriere Architettoniche del Friuli V. G. ed è adibito all’accoglienza semiresidenziale e residenziale di persone con autismo con i criteri dell’accessibilità for all.

 

All’interno della struttura di 2.700 mq e 5.000 mq di scoperto si inaugureranno:

ZONA ALLOGGIO al piano secondo di mq 600 circa

L’intera zona alloggio è stata finanziata dalla Regione Friuli Venezia Giulia ed arredata gratuitamente da IKEA VILLESSE.

 

 

DUE GRUPPI APPARTAMENTO dotati di n.8 camere singole per persone con autismo con annesso bagno e n.2 camere con annesso bagno per gli operatori, n.2 zone cucina-pranzo e salotto, locale lavanderia e stireria con bagno adiacente, n.2 magazzini;

 

 

GIARDINO PENSILE grande spazio verde “sicuro” per soggiorno estivo e aiuole con erbe officinali finanziato da FONDAZIONE FRIULI

 

MONOLOCALE ALLOGGIO FORESTERIA ad uso visitatori, tirocinanti e relatori dei corsi di formazione, dotato di bagno, due letti e angolo soggiorno;

 

ZONA ALLOGGIO al piano primo, lato sud, di mq 200 circa

 

ALLOGGIO CUSTODE dotato di n.2 camere, n.2 bagni e zona cucina-pranzo e salotto, locale magazzino ;

 

ALLOGGIO EMERGENZA dotato di n.1 camera singola per persona con autismo in emergenza con annesso bagno e n.1 camera con annesso bagno per operatore e una zona cucina-pranzo e salotto.

L’intera zona alloggio è stata finanziata dalla Regione Friuli Venezia Giulia ed arredata gratuitamente da IKEA VILLESSE.

 

 

ZONA CENTRO DIURNO al piano terra di mq 380 circa

 

ATELIER NOWAY laboratorio di 80 mq per la realizzazione di opere musive e grafico pittoriche con annesso bagno e zona spogliatoio;

 

GIARDINO D’INVERNO di mq 300 circa ad uso sportivo e ricreativo con spogliatoio, muro scalabile e zona basket.

 

ZONA GIARDINO al lato nord di mq 1.800 circa

Zona serra e orto accessibili a persone con autismo, zona conviviale e zona giochi per bambini.

HOME SPECIAL HOME è una realtà unica che ha caratteristiche innovative per ciò che riguarda spazi, allestimento dei locali, innovatività dei servizi rivolti a bambini ragazzi e adulti con autismo a basso medio e alto funzionamento e sindrome di Asperger.

La gestione economica in “sharing economy” ha come finalità quella di rendere fruibili i diritti delle persone con autismo che spesso rimangono solo sulla carta e renderli capacità effettive.

In HOME SPECIAL HOME si compartecipano le risorse private, quelle delle famiglie e del volontariato e quelle pubbliche di Comuni, Regione e Azienda Sanitaria e sistema della formazione e Università e Ricerca per abbattere i costi di gestione e per rendere possibile la fruizione di servizi altrimenti troppo onerosi da attivare con le sole risorse pubbliche ad un numero importante di persone con autismo. Attualmente presso il centro sono assistite oltre 60 persone: bambini, adolescenti ed adulti.

 

COS'E' L'AUTISMO

L'autismo è una condizione di disabilità che produce pesanti menomazioni nella relazione sociale reciproca (cfr. Lorna Wing), ciò comporta per la persona con autismo, fin dall’infanzia, una mancanza della naturale capacità di comunicare, associata all’incapacità di apprendere e riconoscere le regole dell’interazione sociale, la presenza di interessi e comportamenti ridotti e stereotipati, una scarsa autonomia e minima o assente capacità di prendere iniziative, un uso delle parole non in maniera comunicativa o addirittura l’assenza di linguaggio. In sostanza la persona autistica non riesce ad apprendere in maniera inconsapevole e naturale, attraverso quel processo incidentale, per il quale, tutti i bambini tipici imparano: semplicemente imitando, osservando, sperimentando e categorizzando.

News Flash

CERCHIAMO GIOVANI CHE VOGLIANO APRIRSI A NUOVE PROSPETTIVE LAVORATIVE!

WE WANT YOU!

#ALERT: per candidarsi è obbligatorio compilare la domanda qui > https://domandaonline.serviziocivile.it/

Il Dipartimento Servizio Civile ha finalmente pubblicato il bando volontari 2021!

CERCHIAMO CON URGENZA giovani diplomati che siano interessati alle seguenti aree: oss e assistenza alle persone con autismo in attività di palestre di indipendenza, attività assistite con animali (cani, conigli, cavalli), attività in cucina, attività nell'atelier d'arte, attività di giardinaggio (orto e giardino, attività di segreteria e biblioteca dei materiali, attività di palestra (macchine e stanza multisensoriale), attività di barbieri e parrucchieri ed estetisti.

UN'OCCASIONE UNICA DI FORMARE NUOVE PROFESSIONALITÀ AL CONTATTO CON BAMBINI E RAGAZZI CON AUTISMO

Hai tra i 18 e i 29 anni? Conosci qualcuno che potrebbe essere interessato?

I progetti hanno una durata tra gli 8 e i 12 mesi, con un orario di servizio pari a circa 25 ore settimanali da articolare con modalità da concordare e con retribuzione di circa 450 euro

C’è tempo fino alla fine del mese

Tutte le info qui bit.ly/ServizioCivileBando2020

 

 

servizio civile

DA VENZONE ALL’AFGHANISTAN

L’8° Reggimento Alpini e la Fondazione Progettoautismo FVG uniti per gli auguri di Natale

Nel corso della cerimonia conferite anche le tessere di socio onorario della Fondazione Progettoautismo FVG all’8° Reggimento Alpini, alla Fondazione Beato Don Gnocchi e al giornalista Toni Capuozzo.

Si è svolta oggi in videoconferenza una cerimonia di auguri e saluti rivolta a tutto il personale del distaccamento dell’8° Reggimento Alpini in missione di pace in Afghanistan.
Presenti in loco il Ten.Col. Enrico Baisero, il Primo Luogotenente Franco Matiz, una rappresentanza del personale di stanza presso la Caserma Feruglio di Venzone, nonché la presidente della Fondazione Progettoautismo FVG onlus, Elena Bulfone, il presidente della Sezione ANA di Gemona del Friuli Ivo Del Negro e il Sindaco di Tavagnacco Moreno Lirutti; collegati via Skype direttamente dall’Afghanistan il Col. Franco De Favero, Comandante dell’8° Reggimento Alpini e il Primo Luogotenente Renato Ciabrelli, Don Vincenzo Barbante, Presidente della Fondazione Beato Don Carlo Gnocchi e il dott. Danilo Carena responsabile del Servizio Promozione Eventi, il giornalista Toni Capuozzo, il rappresentante dell’ANA di Cividale del Friuli Gianluigi Parpinel, la dott.ssa Francesca De Lotto, i rappresentanti delle associazione partecipate della Fondazione Progettoautismo FVG, Il Bruco e la Farfalla di Paularo (UD), VoicomeNoi di Monfalcone (GO) e La Casa dell’autismo di Pordenone, e il consiglio direttivo di Progettoautismo FVG.
Il Ten.Col. Baisero nel ruolo di ospite dell’evento, dopo aver fatto gli onori di casa e presentato tutti gli intervenuti, ha passato la parola alla presidente di Progettoautismo Bulfone: “Mi sento onorata di poter essere qui assieme a tutti voi, questo è stato un anno molto difficile ma in un certo senso anche speciale: ci ha costretti a immaginare nuovi progetti che saranno la base di partenza per le future attività della nostra Fondazione. Il sogno di una nuova vita per le nostre persone non si è mai fermato e questo anche grazie alla vicinanza dell’8° Reggimento Alpini, della Fondazione Beato Don Gnocchi e di Toni Capuozzo.”
La parola quindi passa a Don Barbante, la cui Fondazione condivide già dal 2006 un percorso di intenti assieme all’8° Reggimento: “Chiunque si trovi in difficoltà deve sapere che non è solo, e in questa frase è racchiusa la vicinanza tra la nostra Fondazione e il corpo degli Alpini, che davanti alle sfide non si fermano mai. Questo anno singolare ci ha fatto capire quanto siamo fragili e esposti ed abbiamo riscoperto il valore della solidarietà.”
È il turno di Capuozzo che ha voluto sottolineare come questi auguri rivolti ai nostri militari in missione giungano da una situazione sicuramente diversa, ma ugualmente non facile, nella speranza che al loro rientro in patria “possiate abbracciarvi serenamente con i vostri cari. A voi amici Alpini e a Progettoautismo mi legano sentimenti di affetto e vicinanza. Ringrazio Progettoautismo perché con forza e al contempo serenità ha fatto emergere la questione autismo, aiutando famiglie altrimenti sole.”
Il Ten.Col. Baisero ha quindi presentato la dott.sa De Lotto, angelo custode di Samir e Khadim, un ragazzo afghano affetto da autismo e suo padre, portati all’attenzione dell’8° Reggimento e di Progettoautismo, che potranno beneficiare di un aiuto economico e fattivo da parte della Fondazione friulana.
Si prosegue con un rapido giro di auguri e saluti da parte del presidente della Sezione ANA di Gemona Del Negro e del rappresentante dell’ANA di Cividale Parpinel, quest’ultimo intervenuto in rappresentanza del presidente di sezione Ruocco.
In collegamento dall’Afghanistan prende quindi parola il Col. Comandante dell’ottavo De Favero. Ecco le sue parole: “Sono emozionato dal valore e dall’eccellenza rappresentati qui oggi: il filo rosso della solidarietà che ci unisce è un legame indissolubile. Oggi vi porto il saluto anche della Task Force Arena che vede 500 donne e uomini provenienti dalle nostre quattro forze armate e che qui operano sotto la bandiera dell’8° Reggimento. Il mio augurio è che il 2021 sia un anno diverso da quello che abbiamo appena trascorso e sia ispirato da nuove spinte morali.”
“Oggi provo un sentimento particolare, solitamente era mio compito organizzare gli auguri natalizi ai nostri militari in missione, ed invece oggi sono io da questa parte. Vi ringrazio per questo sentimento di vicinanza” aggiunge il L.te Ciabrelli collegato da Herat.
La cerimonia entra quindi nel vivo e vengono consegnate virtualmente le tessere di socio onorario di Progettoautismo FVG all’8° Reggimento Alpini, alla Fondazione Beato Don Gnocchi e a Toni Capuozzo da parte della presidente Bulfone. Un emozionato Ten.Col. Baisero, per un momento nel ruolo di direttore generale di Fondazione Progettoautismo, sottolinea come questa iniziativa sia frutto di una proposta generosa ma silenziosa di Michele Manco, storico collaboratore della Fondazione.
Bulfone presenta dunque le tre associazioni partecipate che la Fondazione si pregia di supportare: Il Bruco e la Farfalla di Paularo (UD), VoicomeNoi di Monfalcone (GO) e La Casa dell’autismo di Pordenone che rispondono alle esigenze del territorio in materia di autismo e che la Fondazione supporta regalando loro esperienza e know-how.
Non potendo essere presente fisicamente, viene infine trasmesso un video messaggio di saluti del vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia Dott. Riccardo Riccardi, che esprime la sua stima incondizionata per i nuovi soci onorari, impegnandosi personalmente affinché non venga fatto mancare il supporto alla Fondazione Progettoautismo FVG da parte della Regione Friuli Venezia Giulia.
A chiusura del momento conviviale e come regalo di Natale virtuale, viene trasmesso il video realizzato dai ragazzi del laboratorio musicale di Progettoautismo, che come dono natalizio hanno scelto di reinterpretare il brano “Non avere paura” di Tommaso Paradiso.

Fᴀᴛᴇᴠɪ ᴛʀᴀᴠᴏʟɢᴇʀᴇ ᴅᴀʟ ɴᴏsᴛʀᴏ Nᴀᴛᴀʟᴇ!

I ragazzi di Progettoautismo FVG amano la musica, tramite essa ci comunicano il loro stato d'animo e le loro emozioni più che con le parole
Il loro talento è cresciuto nel tempo grazie ai laboratori musicali e ciascuno ha trovato il proprio ruolo all’interno della band.  
Per Natale ci hanno commosso: siamo fieri e orgogliosi dei loro talenti e dei loro traguardi.
Come regalo di Natale hanno scelto di interpretare il brano "Non avere Paura" di Tommaso Paradiso, realizzandone anche un video che potete vedere a questo link.
Quello di quest’anno non sarà il classico Natale a cui siamo abituati, ma i ragazzi di #PAFVG ci donano speranza.
Buon Natale da #PAFVG a tutti voi!

5x1000

C'è un modo di contribuire alle attività di ProgettoAutismoFVG che non ti costa nulla: devolvere il 5 per mille della tua dichiarazione dei redditi. Basta inserire il nostro codice fiscale 94100060303 e la tua firma nella dichiarazione dei redditi.

NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter- invia una mail a eventi@progettoautismofvg.it