Social Media

Fai una donazione

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Nome e Cognome 
Indirizzo e-mail 
    

HOME SPECIAL HOME

A proposito dell'associazione

CONTATTI

Per info sui servizi, attività e consulenze

CORSI

I nostri corsi per professionisti, insegnanti, genitori

SOSTIENI L'ASSOCIAZIONE

Aiutaci a realizzare i nostri progetti

L'associazione PROGETTOAUTISMO FVG onlus conta circa 300 iscritti di cui 100 famiglie con un caro con autismo, Disturbi Pervasivi dello Sviluppo o Sindrome di Asperger dislocate su tutto il territorio della regione Friuli Venezia Giulia.

L'associazione è iscritta al Registro Generale delle Associazioni del Volontariato del F.V.G. dal 03.06.2008 al n.74 e si è formata per aiutare ed accompagnare nel loro difficile compito di educatori i genitori di questi ragazzi speciali. 

Da lì,  siamo cresciuti e diventati un punto di riferimento per coloro che vivono l’autismo nella nostra regione, realizzando il sogno più bello - aprire il centro diurno Home Special Home dove oggi abbiamo la nostra sede centrale. 

Il nostro obiettivo è un progetto di vita per le persone con autismo, perchè possano partecipare al meglio e il più possibile alla società, e vivere una vita più possibile piena, soddisfacente, e felice

 

 

 

comunicato stampa del presidente della Consulta Regionale delle Associazioni di Persone Disabili e delle Loro Famiglie del Friuli Venezia Giulia

Il caso della mamma friulana che piange per la sospensione del servizio di aiuto alla propria figlia con autismo, a causa dei ritardi nei pagamenti dell’azienda sanitaria ad una struttura privata del territorio, impone alla Consulta Regionale delle Persone con Disabilita e le loro Famiglie, assieme all’associazione Progettoautismo fvg, una serie di riflessioni
La prima, riguarda la carenza o la mancanza di servizi per l’autismo sul territorio friulano; la problematica non è solo regionale, ma questo non ci conforta.
Mancano buoni servizi erogati con continuità, sia per i bambini sia per i ragazzi. Non parliamo poi, del trattamento riservato agli adulti o per il dopodinoi. Tale situazione è molto grave e riguarda centinaia di persone.
Tutto questo è inaccettabile perché, crea monopoli di servizi, non sempre di qualità. Pertanto la Regione FVG, le Aziende Sanitarie e i Comuni, dovrebbero essere impegnati con decisione e concretezza a far crescere nuove realtà pubbliche e di privato sociale, con standard tariffari equi che possano erogare servizi ad una realtà che, se trascurata rischia di implodere con conseguenze devastanti per tutti.

L’autismo non è una disabilità che si può gestire solo in famiglia: è una condizione grave , che occupa 24 ore su 24 le famiglie. Molti sono costretti sempre a casa, perché non hanno avuto le necessarie ore di riabilitazione o perché il loro figlio non può frequentare i centri diurni, non sempre attrezzati ad accoglierlo.
Quello che ci preoccupa, è la difficoltà di comprensione delle gravità delle condizioni di chi vive l’autismo, da parte di coloro che sono preposti all’attuazione dei piani sociosanitari: noi genitori, abbiamo bisogno di istituzioni che capiscano a fondo i nostri problemi.

Ai politici diciamo che non basta affermare che i fondi sono pochi: interroghiamoci seriamente se questi soldi siano piuttosto spesi bene, in progetti anche coraggiosi, in grado di soddisfare quanto chiede il territorio.

Ci appelliamo alla serietà dei funzionari che presiedono i territori: siete voi l’ago della bilancia, se mancate nei controlli e nell’efficienza a promuovere nuovi servizi, saltano i cardini che tengono in piedi le porte delle nostre case dell’autismo.

Mettere la testa sotto la sabbia, contrapporsi sterilmente e rigidamente ad ogni novità e ad ogni richiesta legittima, senza dialogare e proporre soluzioni alternative, non aiuterà nessuno.

Quello che dovrebbe insegnarci il pianto a dirotto di questa mamma, non è la compassione, ma la convinzione che in Friuli Venezia Giulia ci vuole velocemente l’istituzione di una TASK FORCE DI RETE, con le associazioni di persone con disabilità che la Consulta rappresenta, anche nell'ambito del Tavolo Tecnico che si sta per aprire in sede regionale.. Le Istituzioni regionali, le UTI ed i Comuni, assieme alle aziende sanitarie, si occupino davvero di promuovere SERVIZI CONCRETI, MISTI FRA PRIVATO SOCIALE E PUBBLICO CON TARIFFE EQUE MONITORATI DALLA REGIONE PER EFFICACIA ED EFFICIENZA. SERVIZI INNOVATIVI CHE POSSANO ESSERE SPERIMENTATI CON SNELLEZZA BUROCRATICA, E CON CARICHI ECONOMICI SOSTENIBILI , perché l’autismo non aspetta, l’autismo non ci permette di fare con calma, l’autismo ci impone di essere seri, veri, efficienti ed onesti.
Vincenzo Zoccano

 

LINK ALL'ARTICOLO DI SUPERANDO

http://www.superando.it/2017/05/08/autismo-comprendere-la-gravita-della-situazione-e-fare-qualcosa-subito/

News Flash

Servizio Civile Solidale 2020 - quattro posti disponibili presso PA FVG

SERVIZIO CIVILE SOLIDALE 2020 1

 

Informiamo che sul sito della Regione Friuli Venezia Giulia è uscita la graduatoria dei progetti di Servizio Civile Solidale 2020 dedicato ai giovani fra i 16 e i 17 anni residenti in Regione, per permettere loro di vivere un’esperienza unica di solidarietà e di cittadinanza attiva.

Fondazione Progettoautismo partecipa a questa importante iniziativa regionale da 6 anni e quest’anno ci troviamo al primo posto in classifica con altri due enti con il punteggio maggiore. L’impegno che ci mettiamo a presentare questi progetti dimostra quanto teniamo al volontariato giovanile per la formazione di cittadini responsabili e di una comunità solidale.

Quest'anno mettiamo a disposizione quattro posti presso la nostra sede a Tavagnacco, facilmente raggiungibile con il bus da Udine. E' previsto un riconoscimento economico come indicato nel volantino qui sopra. 

Vi chiediamo per cortesia di diffondere questa opportunità con chiunque possa essere interessato e chiedere loro di Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. se interessati a partecipare.  


La scadenza per la presentazione delle domande è il 26 giugno.  

Toni Capuozzo per l'autismo

Grazie Toni! L'amato giornalista e scrittore Toni Capuozzo ha pensato alle persone con autismo in occasione della giornata del 2 aprile. 

Ascolta la sua podcast - parte della serie 'Lettere da un paese chiuso':  Ascolta "40 Puntata - Il nastro blu" su Spreaker.

Puoi anche leggere il testo completo in fondo a questo articolo (cliccando su Leggi tutto)

Guarda anche il suo video di YouTube per PA FVG.

Lettere da un paese chiuso 40 - Il nastro blu - di Toni Capuozzo

Leggi tutto...

Giunta Regionale FVG - notizie dalla Giunta

Note regionali su amministratore di sostegno per chi ne avesse necessità in questo delicato periodo, ad es. i neomaggiorenni

Delibera di Giunta 

Allegato alla Delibera 

Circolare riguardante la possibilità di uscite per persone con disabilità

5x1000

C'è un modo di contribuire alle attività di ProgettoAutismoFVG che non ti costa nulla: devolvere il 5 per mille della tua dichiarazione dei redditi. Basta inserire il nostro codice fiscale 94100060303 e la tua firma nella dichiarazione dei redditi.

NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter- invia una mail a eventi@progettoautismofvg.it